Ti sei mai chiesto che fine fanno i cellulari inutilizzati? Spesso restano per anni nei cassetti delle nostre case, dimenticati e abbandonati, ad occupare solo posto. iphone_recycle

Secondo un rapporto di E-waste Lab di Remedia, in collaborazione con il Politecnico di Milano, nelle case degli italiani ci sarebbero circa 120 milioni di vecchi cellulari da recuperare. Ognuno contiene 9 grammi di rame, 11 grammi di ferro, 250 mg di argento, 24 mg di oro, 9 mg di palladio, 65 gr di plastica, 1 gr di terre rare e altri elementi preziosi (ma tossici) come cadmio, cobalto, rutenio. La batteria agli ioni di litio è fatta di cobalto e terre rare.

Lo sapevi che anche i cellulari, come tutte le apparecchiature elettroniche, possono essere riciclate? Riciclare, vuol dire dare una seconda vita al tuo vecchio cellulare, ma soprattutto vuol dire fare del bene all’ambiente e al tuo futuro!

Riciclare un telefono di 75 grammi previene l’emissione 0,211 kg di CO2, e porta a un risparmio di energia di 1 Kwh. Il 96% delle sue componenti è riciclabile: da 50mila cellulari riciclati si può ricavare oltre 1 kg di oro, mentre 1 tonnellata di schede PCB contiene il 20% di rame e 250 grammi d’oro, i quali valgono da soli oltre 10mila euro.

Lo scorso anno Tim/Telecom ha abbracciato la causa dello smaltimento dei rifiuti elettronici o Raee, invitando a portare presso i propri punti vendita i cellulari inutilizzati per contribuire al miglioramento dell’ambiente.

Questa utilissima infografica dello scorso Dicembre riassume la campagna Telecom in favore del riciclo dei dispositivi elettronici.

riciclare cellulari campagna Telecom 2014

E tu cosa aspetti ? Passa in negozio, lascia a noi i tuoi vecchi telefoni: contribuirai a fare una bella azione per l’ambiente e quindi per il tuo futuro !!

 

Lo staff Novacom

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>